Giorno Quattro

“Può sembrare gente strana, ma a conoscere la loro storia sarebbe strano se fossero normali.”

 

Formati ebook inclusi: PDF, Mobi (Kindle) e EPub

Prezzo: 4 euro


Category:

Due parole sul libro

Un giorno che comincia con una melodia non può che nascondere piacevoli sorprese, a patto di saperle riconoscere. Una gentilezza al bar, una partita a nascondino e un cappello di paglia possono essere cose di tutti i giorni oppure qualcosa di speciale. Perché un sorriso da dietro al bancone può in realtà celare molto altro, un adulto che si nasconde ha tanto da insegnare e il cappello non è necessariamente quello che sembra. Armato di curiosità, fantasia e un po’ di fortuna Funziona riuscirà a mettere in fila uno dopo l’altro i tasselli della giornata, aiutando nel suo percorso le persone che lo circondano e facendo tesoro delle loro storie. Perché per notare quello che c’è da notare a volte devi guardare in basso, a volte in alto e altre ancora l’orizzonte. E non è sempre facile notare tutto, quando si hanno solo due occhi.

Alcune domande frequenti

Ho poco tempo per leggere. Quanto è lungo? Circa 200 pagine, però scorrono veloci!

Esiste anche la versione cartacea? Certo, la puoi acquistare su Amazon

Il libro non lo so, ma la copertina è bella. Chi l’ha fatta? L’illustrazione è un lavoro di Andrea Dalla Barba (sì, è bravissimo).

A chi è consigliato questo libro? Lo consiglio a tutti i sognatori, agli ottimisti e a quelli che cercano la bellezza nelle piccole cose, ai ragazzini che cominciano a capire il mondo e agli adulti che vorrebbero averlo capito un po’ meno.

È un libro pesante o difficile? Lo stile è leggero e i capitoli sono corti. C’è qualche battuta, un po’ di ironia, qualche pensiero. Si può leggere tanto il venerdì sera quanto il lunedì mattina, e va bene anche per chi ha piccoli ritagli di tempo (tipo chi viaggia in metropolitana).

Viaggi in metropolitana? No, a Bologna non c’è, ma in questo libro la metropolitana (o almeno il suo biglietto) avrà il suo posticino.

Alcune recensioni belle

“Anche il quarto libro, come i precedenti, è una lettura che svaga e diverte pur invitando a soffermarsi sul significato della vita, delle relazioni e su ciò che, di bello si può trarne. A tratti il protagonista (Funziona) somiglia a Pippo, a Marcovaldo, a qualche personaggio di Stefano Benni. Vale la pena conoscerlo!”

 

“Come i precedenti capitoli la lettura piacevole è caratterizzata da quella leggerezza che solo i bambini sanno avere nel rispondere inaspettatamente agli adulti: a cavallo tra ingenuità e genialità. E allora ogni sorriso diventa una riflessione sulla vita, la morte e tutto quello che ci sta in mezzo. Lettura adatta a tutti, che si rivela, a chi ha voglia di lasciar viaggiare la testa, molto profonda nonostante la semplicità con cui è scritta. Sinceramente consigliato ai sognatori di ogni età.”