Giorno Due

“Trovarsi è bello ma ritrovarsi è più intenso.”

 

Formati ebook inclusi: PDF, Mobi (Kindle) e ePub
Prezzo: 4 euro


Category:

Due parole sul libro

Continua l’avventura di Funziona nella città di … (si legge sempre Trepunti), e questa volta i misteri avranno la forma di una stanza a tema western, di due torri (di cui una molto storta) e di un ristorante con la vetrina ricoperta da bollini qualità. Grazie anche all’incontro con personaggi come la barista distratta, l’artista insicuro e il cuoco zen, Funziona continuerà nella sua personale scoperta della città e dell’hotel che, un po’ alla volta, comincerà a svelare tutti i suoi segreti.

Alcune domande frequenti

Ho poco tempo per leggere. Quanto è lungo? Circa 170 pagine. Un po’ di più del Giorno Uno.

Esiste anche la versione cartacea? Certo, la puoi acquistare su Amazon

Il libro non lo so, ma la copertina è bella. Chi l’ha fatta? L’illustrazione è di Andrea Dalla Barba (sì, è bravissimo).

A chi è consigliato questo libro? Lo consiglio a tutti i sognatori, agli ottimisti e a quelli che cercano la bellezza nelle piccole cose, ai ragazzini che cominciano a capire il mondo e agli adulti che vorrebbero averlo capito un po’ meno.

È un libro pesante o difficile? Lo stile è leggero e i capitoli sono corti. C’è qualche battuta, un po’ di ironia, qualche pensiero. Si può leggere tanto il venerdì sera quanto il lunedì mattina, e va bene anche per chi ha piccoli ritagli di tempo (tipo chi viaggia in metropolitana).

Viaggi in metropolitana? No, a Bologna non c’è, il mio era un esempio. Ma bello vedere che eri attento.

Alcune recensioni belle

“L’ho letto in una settimana e devo dire che le parti dedicate alle “Torri” e al cuoco Zen sono autentiche chicche.”
– Cliente Amazon

“Calato da una penna molto abile e da una fantasia incontenibile, Il Nostro prosegue la sua mirabolante performance attraverso contorti rapporti di causa-effetto e pensieri capovolti e ricapovolti più volte. Accanto ai nonsense più divertenti, fanno capolino anche note di normale buon senso che, in mezzo a tanti irrazionali paradossi, hanno un suono speciale.”

– Vani

“Secondo giorno di una avventura che cattura sempre di più.
Se avete letto il primo libro non potete evitare di leggere le avventure del secondo (e se non avete letto le avventure del giorno uno correte a comprarlo perché ne vale veramente la pena) e posso senz’altro dirvi che non vi deluderanno.
Anche in questo libro l’autore cattura sempre di più la curiosità e l’attenzione del lettore, senza stancare mai o scivolare nel banale (cosa veramente difficile visto lo stile di narrazione).

– Luca

“Dinamico e vivace” è la descrizione migliore che possa dare al “Giorno due”, sia per lo stile di narrazione che per lo spirito del protagonista.
In questo secondo appuntamento permane l’impronta surreale ed onirica dei mille pensieri di Funziona, ricordando al lettore di rivolgersi al mondo con cuore gentile e sguardo sempre nuovo.
Si legge d’un fiato e si apprezza in un soffio, in attesa del terzo atto di questa insolita salita rocambolesca.”

– Alessia